Si conclude a Chianciano il corso di formazione per la Scherma Storica

Si è concluso il primo corso per aspiranti Tecnici di Scherma Storica di I, II e III livello organizzato a Chianciano Terme dall’Associazione Italiana Maestri di Scherma, nell’ambito delle attività di formazione della Scuola Magistrale.

Le lezioni della didattica e della pratica schermistica, svoltesi presso la struttura del Pala MontePaschi, sono state guidate dai docenti federali Marco De Filippo per la spada e brocchiere medievale, Roberto Gotti per la spada a due mani e la spada e brocchiere rinascimentali, Francesco Lodà per la striscia, con la collaborazione dei Maestri Stefano Ciamei, Silvio Ciri, Jacopo Penso.

Per la parte teorica, sono state presentate le lezioni di Metodologia dell’ insegnamento, a cura del Prof. Claudio Mantovani della Scuola dello Sport CONI, e di Metodologia della ricerca storica, a cura del Dott. Marco De Filippo e del Dott. Francesco Lodà, stavolta nelle loro vesti accademiche.
Il Maestro Gotti invece ha testimoniato il valore culturale e sportivo della presenza della Scherma Storica ai recenti Giochi Europei 2019 a Minsk, di cui è stato responsabile.

La segreteria e il coordinamento dei corsi sono stati affidati al M° Luca Salis.

I corsisti, tra cui 2 Maestri di Scherma “moderna”, hanno ricevuto domenica 14 luglio la visita di saluto del Rappresentante dei Tecnici in seno al Consiglio federale, il M° Salvatore Lauria.